EXOMARS

EXOMARS è la prima missione del programma ESA AURORA ad entrare nella fase di progetto realizzativo. La missione ExoMars è divisa in due parti :

  • Missione 2016 (ESA lead), che ha lanciato in orbita, con un lanciatore Russo, il satellite TGO (Trace Gas Orbiter) verso Marte con lo scopo di identificare eventuali aree con presenza di Anidride carbonica.
  • Missione 2020, che prevede sempre un lancio russo, di un “carrier module” e di un “descent module” che porta su Marte il rover sviluppato da ESA. L’ExoMars Rover , dopo la fase di “egress” dal modulo di discesa, svolgerà una serie di attivita’ tecnologiche (drill, locomotion) e scientifiche sul suolo marziano. Uno degli scopi scientifici è quello della ricerca di eventuali tracce di vita su Marte.

 

La missione del 2016 ha previsto:

  • Lanciatore Proton
  • Il Satellite Trace Gas Orbiter
  • Un Entry Descent and Landing Module Demonstrator

 

Per la missione 2020 sono previsti :

  • Lanciatore Proton
  • Un “carrier module” e un “descent module”
  • Un rover Europeo

Per entrambe le missioni il centro di controllo di missione (MOC) è in ESOC ed il  sistema di controllo di terra includerà il Roscosmos Deep Space Network ed il sistema ESA ESTRACK. Nella missione 2020 le operazioni del rover saranno gestite dal Rover Operation Control Center (ROCC), collocato in ALTEC.

Il rover robotico avrà la capacità di operare in ampia autonomia al fine di ottimizzare le risorse disponibili e massimizzare il ritorno scientifico che è vincolato anche dalla finestra temporale in cui potrà compiersi la missione. Il robot, infatti, potrà operare solo durante il giorno marziano e si muoverà sulla superficie marziana in accordo a piani di operazione definiti a Terra dal ROCC per portarsi in vari punti dove eseguire una serie di attività scientifiche.

Per ulteriori approfondimenti su EXOMARS clicca quì


La Missione Exomars 2020 è caratterizzata dalle fasi:

  • B Design Phase
  • C Development and Qualification Testing Phase
  • D Flight Model Development and Acceptance Testing Phase
  • E1Launch Campaign, Launch, LEOP and Near-Earth Checkout
  • E2 Cruise Phase Operations
  • E3 Mars Orbit Insertion, Mars Orbit Operations and Mars Entry, Descent and Landing
  • E4 Surface Operations Nominal Mission
  • E5&6 Surface Operations Extended Mission

vincolate dalla data fissa di lancio nel 2020

ALTEC ha la responsabilità di progettare, realizzare ed operare il Centro di Controllo del Rover di Exomars (Rover Operations Control Centre – ROCC) che sarà localizzato in ALTEC. In aggiunta ALTEC fornirà supporto remoto durante le fasi di lancio, LEOP e di crociera interplanetaria. Il ROCC ospiterà un team di tecnici e scienziati e costituirà il Centro in cui si svolgeranno tutte le attività di controllo operativo, supporto ingegneristico e analisi scientifiche preliminari di rilievo per le operazioni del Rover sulla superficie marziana. Esso sarà connesso agli altri elementi del Segmento di Terra che includono:
  • ESOC/MOC, via ESOC MOC Data System, durante le surface operations per acquisire e trasmettere dati dal Rover attraverso l’ESA Orbiter Data relay
  • ESAC, per trasferire gli Scientific data per archivio di lungo termine
  • Remote Science Community Center(s) per la distribuzione dei dati scientifici durante la missione